browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

Ok, il Bento è giusto!

Posted by on 31 May, 2011

Inauguriamo la sezione Gone with my tupper, con un piccolo ingresso in società: rapita dal blog semplicemente pepe rosa (e soprattutto dai ricchi pois messi in palio) Manjaretti Express partecipa al contest Via col Bento, il primo evento bento-friendly italiano promosso insieme a Kitty's Kitchen e Casa Bento.

Immaginatevi una domenica di sole, alberi in fiore, apoteosi della linfa vitale..ed è subito pic-nic!

La degna cornice di cotanta meraviglia non può che essere un bel tupper/bento preparato con cariño a base di sformatini di zucchine e feta, involtini di melanzane e coppa e per finire – sempre con dolcezza ma anche con un po' di caffeina per prevenire l'abbiocco del primo pomeriggio – la crostata al caffè.

 

 

Sformatini di zucchine

Ingredienti


- 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta 

(anche se è domenica non vuol dire che ci si debba complicare troppo la vita..)

- 300 gr di zucchini


(prediligere quelli non giganti tipo Chernobil)


- 200 gr di feta greca


- 1 uovo


- 1 scalogno

 

Preparazione

- Lavare bene le zucchine, tagliare le estremità e poi farle a pezzetti piccoli.
In Spagna si trovano zucchine che farebbero spavento alla più autorevole Cicciolina, di solito poi, gli spagnoli le sbucciano.  Scordarsi poi di trovare i fiori di zucchina, li ho trovati solo al mercato della Boqueria di Barcelona a prezzo di gioielleria.
- Tagliare le estremità del porro e tagliarlo a rondelle.
- In una padella grande, mettere un paio di cucchiai d'olio a scaldare, dopodiché far imbiondire il porro e aggiungere infine le zucchine tagliate. Mescolate bene, aggiungere sale, un po' d'acqua (o brodo vegetale), coprire con un tappo e abbassare il fuoco.
- Far cuocere, controllando che non si attacchino, per 10/15 minuti. – Spegnete il fuoco, aggiungete la feta e mescolate affinché il formaggio possa amalgamarsi bene con le verdure. Lasciate intiepidire.
- Sbattete l'uovo in una terrina e aggiungetelo al composto, (conservatene un po' per poter successivamente spennellarlo sulla superficie degli sformatini affinché possano prendere quel bel colore dorato che gli è tipico).
- Nel frattempo, avrete già steso la pasta sfoglia negli stampini dei muffin. Potete fare dei cerchi aiutandovi con dei bicchieri o delle tazze e poi, con le mani, adattate la pasta allo stampo. Conservatene un po' visto che poi dovrete ricoprirli.

- Riempiteli con il composto di zucchine, spennellate con un po' d'acqua i bordi degli sformatini affiché la pasta possa aderire meglio, dopodiché ricopriteli con un dischetto di pasta sfoglia avendo cura di chiudere bene il tutto.
- Spennellate gli sformatini con l'uovo avanzato e mettete in forno a 200º per circa 20 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire, dopodiché potrete toglierli dal loro stampo: chi ben(to) comincia è a metà dell'opera!
 

 

 

Involtini di melanzane e coppa

Ingredienti

- 1 melanzana
- 50 gr di coppa
- 5 pomodorini ciliegini ben saporiti
- Olio entra vergine d'oliva
- 1 cucchiaino di aceto balsamico
- 1 spicchio d'aglio a pezzettini
- 1 cucchiaino d'origano
- 5/6 rametti di rosmarino
- Sale

Preparazione
- Lavare la melanzana, tagliare l'estremità superiore e tagliare delle fette sottili in senso verticale. Metterle in uno scolapasta con il sale, affinché possano perdere il liquido più amaro (questa cosa in Spagna non la sa nessuno ed io rivendo questo semplice principio come se fosse il quarto segreto di Fatima!).
- Nel frattempo preparare la vinagrette: in una terrina mettere due dita d'olio, aggiungere il balsamico e l'aglio.
- Tagliare anche i pomodorini, condirli in una terrina con il sale e l'origano.
- Sciacquare le melanzane, calentar los fuegos y ¡Adelante!
- In una padella con un buon fondo antiaderente, mettere le melanzane a grigliare. Una volta pronte, disporle in un recipiente a strati ed ogni volta che ne avete fatto uno, spennellatele generosamente con la vinagrette (avrete capito quanto io adori il pennello da cucina?!! Not welcomed squallide e scontate allusioni sessuali..).
- Dopodiché, ricomponete il tutto: 'na melanzana, 'na bella fetta de coppa, du' pomodorini, avvolgere  con cura il tutto e chiudere infilzando con un bel ramette di rosmarino.
 

 

Crostata al caffè

Ingredienti

- 500 g di pasta frolla
- 250 g di caffè
- 200 ml di latte 
- 100 g di zucchero
- 50 g di farina
- 2 tuorli

Preparazione

- Scaldate il latte con il caffè.
- Mescolate i tuorli con lo zucchero e la farina setacciata in una casseruola.
- Unite alla crema ottenuta il caffèllatte. Mettete la casseruola sul fuoco moderato e, continuando a mescolare, fate cuocere la crema per 5-7 minuti poi fate raffreddare.
- Stendete la pasta frolla con il mattarello ad uno spessore di 3 mm circa e rivestite uno stampo da forno.
- Versate la crema al caffè sulla frolla e infornate per 50 minuti a 200°.
- Togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente.
- Decorate a piacere, secondo il vostro estro e fantasia, io mi sentivo un po' così, un po' filo e un po' filetto: con una tasca da pasticciere e un po' di cioccolata fusa mi sono cimentata nel gioco!
 
A questo punto – come disse Giulio Cesare passando il Rubicone – il Bento è tratto! Non potete più tirarvi indietro nel completare la vostra opera!
Componete il vostro bento/tupper per illuminarvi d'immenso, llenar la panza y aprovechar de un día en compañía de vuestr@s querid@s!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>